Come evitare la formazione di cicatrici da acne

Come evitare la formazione di cicatrici da acne

Come evitare la formazione di cicatrici da acne in

La guerra contro l’acne può causare ferite indelebili: le cicatrici. Una pelle acneica, necessita di cure quotidiane e accurate anche quando i sintomi sembrano scomparsi, senza sottovalutare alcune cattive abitudini che possono contribuire ala formazione delle cicatrici da acne. Vediamo quali sono queste abitudini e come evitare la formazione di inestetismi permanenti.

Come si formano le cicatrici da acne? Sono davvero permanenti?

Quando si forma un brufolo, al suo interno si genera un’infiammazione accompagnata da pus che pian piano scava l’epidermide arrivando in profondità e favorendo la comparsa di cicatrici dell’acne. In altri casi, sei proprio tu il nemico di te stesso, che a furia di schiacciare e stimolare brufoli e punti neri puoi incentivare l’infiammazione e incidere in maniera indelebile la pelle. Come il resto delle cicatrici, anche quelle causate da acne possono essere permanenti. A volte, il tempo può essere amico e aiutare ad attenuarle naturalmente. Al contrario, le cicatrici dell’acne, se trascurate, con il passare degli anni possono diventare più evidenti e profonde.

Come evitare le cicatrici da acne

Evitare le cicatrici dell’acne è possibile agendo su più fronti e adottando buone abitudini quotidiane.

1. Non spremere i brufoli!

Viene detto e ridetto, ma quella di schiacciare i brufoli a volte è una tentazione davvero irresistibile! Questa abitudine di per sé non è un male e non genera necessariamente le cicatrici dell’acne (anzi: prima si elimina il pus e prima possiamo ottenere una guarigione della cute), ma la pratica deve essere eseguita da mani esperte e/o con i dovuti accorgimenti. Per schiacciare un brufolo correttamente abbiamo bisogno di un ago da iniezione correttamente disinfettato che ci permetta di incidere la capocchia del foruncolo, favorendo la fuoriuscita totale del pus dalla pelle. Il tutto deve essere eseguito in maniera delicata. Se non ci si sente all’altezza, basta prenotare una seduta di pulizia del viso da un’estetista esperta.

2. Usa prodotti delicati per la detersione

La prima mossa per attenuare i sintomi della pelle acneica è la detersione. Scegliere un detergente viso per pelle acneica diventa un passaggio fondamentale e indispensabile nella skincare quotidiana della pelle impura. Una pelle correttamente pulita aiuta anche a regolarizzare la produzione di sebo, altra causa di brufoli e punti neri. Un buon detergente viso per acne non può dunque non prevedere l’azione seboriequilibrante ed opacizzante tra le sue caratteristiche principali. L’azione del complesso Alusil è supportata da diversi studi scientifici e dermatologi che confermano come la combinazione tra microspugne d’argento e Alukina agisca a livello antibatterico aiutando a prevenire la proliferazione del batterio P. Acnes: leggi le opinioni su Alusac detergente.

3. Scegli i prodotti per il viso con l’aiuto di un dermatologo

Pelle impura? NO al fai da te e al passaparola! La tua skincare deve essere studiata e personalizzata ad hoc per il tuo tipo di pelle. La pelle a tendenza acneica non si manifesta in maniera omologata e per attenuarne i sintomi è necessario il consulto dell’esperto. Molti dermatologi apprezzano il complesso Alusil ritenendolo un valido alleato per la pelle impura, mista, grassa e a tendenza acneica grazie alla sinergia di azione tra Alukina e microspugne di argento. L’associazione di questi due ingredienti ha dato risultati estremamente interessanti sia nelle forme di acne iniziali che dopo la risoluzione degli esiti cicatriziali, a tutte le età. In base alla gravità con cui si manifesta l’acne, si potrà definire l’approccio più adatto con il dermocosmetico giusto e l’eventuale supporto di un integratore alimentare.

4. Fai attenzione a quello che mangi

La salute della pelle passa anche da quello che mangiamo. In caso di pelle impura, è importante dire addio al junk food. Merendine, pizzette e tutto ciò che potresti trovare al banco dell’aperitivo – compreso il cocktail – è da evitare o comunque limitare. I cibi ad alto indice glicemico sono da tenere sotto controllo perché possibili incentivanti dei sintomi dell’acne. Con questo si intendono soprattutto le farine bianche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping cart

0

Nessun prodotto nel carrello.