La crema Alusac per attenuare i brufoli sul petto della donna.

Brufoli sui capezzoli: da cosa dipendono e come eliminarli?

La crema Alusac per attenuare i brufoli sul petto della donna. in

La zona di décolleté e seno è una delle più importanti e valorizzanti di una donna. Rappresenta un’arma di seduzione, ma essendo molto delicata e soggetta ai cambiamenti ormonali, se non correttamente curata può essere colpita dalla formazione di piccoli brufoli. Vediamo dunque in quali situazioni si formano e come eliminarli con metodi non aggressivi.

In quali situazioni si formano più di frequente i brufoli intorno e sopra i capezzoli?

La formazione di brufoli sui capezzoli è fortemente connessa a fenomeni ormonali che interessano sia donne che uomini. L’acne può contribuire a sviluppare brufoli intorno al capezzolo, ma non sempre è la causa principale di questo inestetismo. I brufoli intorno al capezzolo sono infatti noti con il nome di tubercoli di Montgomery. Si tratta di piccoli rilievi cutanei simili a un foruncolo che solitamente compaiono sul capezzolo e sull’areola. Questi brufoli intorno al capezzolo emergono a causa di un ingrossamento delle ghiandole sebacee chiamante appunto ghiandole Montgomery che incentivano la produzione di sebo in concomitanza a tre grandi cambiamenti ormonali che interessano il corpo di una donna:

  • ciclo mestruale;
  • pubertà;
  • gravidanza.

Può esserci poi una predisposizione fisiologica che contribuisce ad avere ghiandole di Montgomery naturalmente più attive nella produzione di sebo. È importante chiarire che non si tratta di una grave patologia, ma è sempre bene monitorare la situazione con il consulto di un esperto (soprattutto in pubertà e gravidanza) e trovare i corretti rimedi per prevenire i brufoli intorno al capezzolo.

I brufoli sul décolleté hanno le stesse cause di quelli sul seno?

Quali sono le cause dei brufoli sul petto di una donna?Di diversa natura possono essere i brufoli sul petto di una donna. Le cause dei brufoli sul décolleté possono essere riconducibili a sudore, dermatite da contatto o l’utilizzo di un reggiseno non adatto. Quando la pelle suda deve essere messa in condizione di riuscire a espellere i liquidi nella maniera più semplice e naturale possibile. Se questo processo non avviene correttamente, magari a causa di una reggiseno sportivo troppo attillato e poco traspirante o a causa di una doccia fatta di fretta che non aiuta a eliminare il sebo in eccesso accumulato sulla cute, si possono sviluppare piccoli brufoli sui capezzoli e sul petto. Anche l’utilizzo di alcuni tessuti può determinare la comparsa di irritazioni e brufoli sul petto, così come indossare un reggiseno troppo stretto può impedire alla pelle di traspirare, incentivando la comparsa dei sintomi tipici dell’acne.

Quali prodotti è consigliabile usare per ridurre i brufoli sul seno?

Per prevenire e ridurre la comparsa di brufoli sui capezzoli bisogna partire da una corretta igiene quotidiana. Se già soffri di acne scegli un detergente dall’azione antibatterica. In caso di pelle sensibile opta per formulazioni neutre e rispettose del pH. Per le sportive ottimo è un ciclo di trattamento con integratori per la pelle, pratici e semplici e utile per mantenere equilibrio e benessere della pelle. Echinacea, picnogenolo, biotina e zinco sono gli attivi fondamentali per prevenire anche la comparsa di potenziali sintomi connessi all’acne. Alusac Crema si è rivelata performante anche in caso di brufoli sul petto per aiutare a combattere gli inestetismi cutanei tipici di acne e follicolite, con effetto lenitivo degli stati irritativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping cart

0

Nessun prodotto nel carrello.